Atletico Vescovio

news

U19 Elite | Il temporale spazza via i goal

Quando il signor Abu fischia per tre volte, il cielo sopra Labaro è grigio. Rappresenta alla perfezione l’andamento della partita appena finita: spenta, senza grandi emozioni e soprattutto senza nemmeno un goal. Le due squadre si sono studiate molto, forse troppo e di ciò ne ha risentito lo spettacolo. Nei primi minuti del primo tempo, la formazione di Lo Monaco tiene il pallino del gioco. Al 6’ si vede anche la squadra ospite, con due azioni fotocopia: un due contro due in velocità, dove però la difesa ha la meglio. Per rivedere un’azione degna di nota bisogna aspettare il 27’, quando Mastromauro esce bene dal pressing, gira per Longhi che trova sulla fascia Spiderman Rossi. Il numero 3 esegue un dribbling di troppo e perde il tempo di gioco. Da qui in avanti nulla da segnalare, se non l’arrivo del primo freddo autunnale (finalmente). Alla ripresa gli ospiti sembrano essere entrati in campo con una verve diversa: Picca prova a cogliere di sorpresa Pietrangeli, ma l’estremo difensore compie la prima parata della gara. Non tarda ad arrivare la risposta dei padroni di casa, che sembrano essersi scossi dopo aver sentito brontolare il cielo. Al 6’ Fiore si sovrappone bene a Maiorino e crossa, ad arrivare lesto sul pallone è un difensore avversario, rischiando l’autogoal. Inizia a piovere e con le prime timide gocce, arrivano anche le prime vere occasioni: al 16’ Tucci sforna un gran sinistro a giro, ma ci pensa Cymerman a dire di no. Dopo un quarto d’ora Palone, Ercoli e Tucci si incastrano alla perfezione e dalla triangolazione esce un assist per Maiorino, Intercity tira un missile e Bologna non arriva a spingere in rete. Al 35’ ancora una volta Bologna è ad un passo dal goal, dopo esser stato servito da D’Amico, però ancora una volta il portiere avversario si supera. Allo scadere del tempo regolamentare il Vescovio ha l’occasione di sbloccare la gara, con un tiro magistrale di Bologna verso l’incrocio. A negare al numero 9 la gioia del primo goal stagionale, provvede la mano del numero uno in maglia blu. Dopo tante partite ad alta intensità, una gara sotto i soliti standard è comprensibile. L’importante era non perdere terreno nei confronti delle dirette avversarie. Settimana prossima i ragazzi faranno visita ai primi in classifica che al momento non ne hanno sbagliata una. Bisognerà essere cinici e fare la partita perfetta. Nulla è impossibile. Lottare tutti insieme per compiere l’impresa.

by Ufficio Stampa | 04 novembre 2019

Classifica

1

Nuova Tor Tre Teste

37

2

Tor di Quinto

25

3

Fonte Meravigliosa

23

4

Urbetevere CALCIO

21

5

Accademia Calcio Roma

21

6

Romulea

20

7

ATLETICO 2000

20

8

ATLETICO VESCOVIO

19

9

Sporting Tanas Calcio

16

10

Astrea

15

11

Montefiascone

15

12

Settebagni Calcio Salario

15

13

Fiumicino 1926

12

14

Villalba Ocres Mora 1952

12

15

Pro Cecchina Calcio

10

16

Almas roma

7

17

X

0

18

X

0

Generali Corso Trieste
Meta Energia
Physio Athletic
Atletico Vescovio Logo